dente zoommato con fluoro

È pericoloso il fluoro per la salute?

Altra leggenda metropolitana, altro articolo di approfondimento nel mio blog.

Mi piace chiarire e quindi spiegare le varie domande o preoccupazioni che i miei pazienti si pongono, perché questo fa la differenza per lo stato di salute orale.

Spesso i miei pazienti, chiedono se e quanto fa male il fluoro. Sfatiamo un mito: il fluoro non fa male, anzi è indispensabile ad ogni età per prevenire la carie, una patologia multifattoriale a carattere infettivo molto frequente e molto diffusa in tutto il mondo.

È pericoloso il fluoro per la salute?

Il fluoro, svolge un’importante funzione di prevenzione. La sua funzione è importante, perché aiuta dunque a prevenire la carie rendendo lo smalto più resistente all’erosione. Inoltre, è coinvolto nel processo di remineralizzazione dello smalto, tramite l’apposizione di minerali, che passano dalla saliva al dente ed è molto efficace contro i batteri. È capace di contrastare l’azione dello Streptococco Mutans, il principale batterio responsabile della carie.

Come si utilizza il fluoro?

Il fluoro, esiste in diverse concentrazioni, in base alla terapia da effettuare! Ad esempio: viene utilizzato topicamente in studio tramite gel o vernice al fluoro ad alta concentrazione (Duraphat). Oppure viene usato a domicilio ed è contenuto in concentrazione minore nei dentifrici e nei collutori per farne un uso regolare.

Cosa ci dice il ministero della salute?

Tra le linee guida ministeriali sulla prevenzione della patologia cariosa, viene detto che un’insufficiente esposizione ai composti fluorati rappresenta un fattore di rischio per l’insorgenza di lesioni cariose.

La prevenzione della carie, attraverso l’utilizzo del fluoro, è necessaria per tutti gli individui, sia adulti che bambini, ovviamente a concentrazioni differenti.

La fluoroprofilassi, intesa come prevenzione della carie, rappresenta la pietra miliare della prevenzione alla carie ed è necessaria per tutti gli individui.

Il declino della prevalenza della carie registrato nei paesi industrializzati è stato principalmente attribuito all’incremento della diffusione dei dentifrici fluorati.

Il dentifricio fluorato, quindi rappresenta un mezzo di somministrazione di primaria importanza nella prevenzione della carie.

In conclusione

Il fluoro non fa male, basta sapere come usarlo. L’importante è utilizzare, una corretta concentrazione in base alla fascia d’età. Chiedi sempre consiglio al tuo igienista dentale che saprà risolvere ogni tuo dubbio a riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dental White Studio Dentistico e Igiene Orale

Via Giovanni Paolo II 61030 Montefelcino (PU)

Tel: 0721725125

WhatsApp 3203207109

Alex | Igienista dentale | in collaborazione con Macrofotografia odontoiatrica | Ogni immagine è autentica e di proprietà di Alex Tieni